Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

November 24, 2017
Oggi vogliamo condurvi alla scoperta del vero brunch a Roma, dove? Naturalmente da Babingtons, la prima sala da tè in Italia dal 1893.

Partiamo dal nome. Brunch. Pronunciatelo a voce alta, sicuramente vi ricorderà qualcosa.

Brunch è l’unione di breakfast e lunch. Non è una colazione veloce, né un interminabile pranzo domenicale.

Quando è troppo tardi per un croissant o troppo presto per un piatto di pasta. Quando un languorino sale all'improvviso con un’imprecisata voglia di dolce o salato. Quando vogliamo concederci qualcosa al di fuori dal solito orario, ma senza sentirci troppo in colpa: questo è il brunch!

Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

Un’origine molto particolare

Non tutti sanno che il brunch nasce nell’Inghilterra vittoriana , dall’unione di un’usanza della classe medio – alta e la mente di un eccentrico scrittore.

Ecco la prima parte della storia. Siamo alla fine dell’Ottocento, in piena età vittoriana. Nell'incantevole countryside inglese giovani nobili e borghesi rampanti hanno l’abitudine di riunirsi tutti insieme a tavola dopo la battuta di caccia domenicale. Loro non lo sanno ma di lì a poco l’Hunt Breakfast, un pasto energetico a base di piatti dolci e salati, avrebbe ispirato il brunch così come lo conosciamo oggi.

Fu così che un giorno, nel 1895 , lo scrittore Guy Beringer pubblica l’articolo “Brunch: A Peal” sull’ Hunter’s Weekly, una rivista di appassionati di caccia. Addio alla sveglia presto la domenica mattina , è arrivato il brunch! Beringer invita i salotti inglesi ad introdurre questo nuovo favoloso pasto: allegro e conviviale, da consumare a metà mattinata la domenica, dopo un sabato sera di vizi e stravizi.

Il brunch di Babingtons

Alzi la mano chi non ha mai provato il brunch! Oggi nella città eterna è possibile trovarlo in tantissime varianti: dal buffet al servizio al tavolo; dalla cucina americana a quella fusion. Ma c’è solo un posto dove il brunch è davvero british e questo posto è la sala da tè Babingtons .

E come potrebbe essere altrimenti? Noi di Babingtons adoriamo l’epoca vittoriana, perché ci riporta alle nostre radici , a quando nel 1893 due giovani signorine inglesi - Isabel Cargil e Anna Maria Babington - hanno dato vita al loro sogno aprendo la prima sala da tè a Roma.

Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

Babingtons Special Brunch

Calore, relax, colore, gusto. Entrando dalla porta di Babingtons, i profumi e l’atmosfera dell’Inghilterra vittoriana riportano subito al brunch di una volta. Dimenticate file e resse attorno al buffet. Da Babingtons, puoi rilassarti e attendere il tuo brunch comodamente seduto all’interno della nostra bellissima sala da tè. Non solo, a differenza degli altri brunch della capitale, il nostro brunch è servito durante tutta la giornata . Perché da Babingtons non è mai troppo presto o troppo tardi per concedersi un piccolo momento di felicità!

Il menu prevede uova alla Benedict su muffin all’inglese con contorno di funghi e pomodori alla griglia. Alt! Prima di andare avanti, per chi non lo sapesse, le uova alla Benedict sono delle uova in camicia adagiate sui muffin all’inglese . Soffici e squisiti, gli English muffins non sono come i classici muffin che voi tutti conoscete: sono delle focaccine leggermente dolci, preparate con un impasto a base di lievito di birra e cotte su una piastra. A cottura ultimata, segue la farcitura. Da Babingtons potrete scegliere tra tre diversi condimenti: prosciutto, spinaci o salmone affumicato scozzese. E per finire il condimento: una cascata di cremosa salsa olandese.

Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

Proseguiamo con un dolce a scelta tra le nostre golosissime e coloratissime proposte tutte rigorosamente fatte in casa: torte, scones, pasticcini e biscotti.

E da bere? Oltre alla spremuta di arancio o pompelmo, libera scelta su una delle miscele Babingtons (tè, tisane o caffè) o cappuccino. E per gli amanti delle bollicine, è possibile aggiungere anche un delizioso bicchiere di champagne.

I nostri consigli

Come sarebbe un brunch all’inglese senza una fumante tazza di tè? Semplicemente inaccettabile! Scherziamo, ovviamente potete scegliere quello che volete tra le nostre proposte. Poi se volete bere una bella tazza di tè, vi consigliamo di provare una di queste nostre miscele originali.

Il brunch a Roma: naturalmente da Babingtons

Tè Babingtons Special Blend

Una miscela molto importante per noi. Il tè Special Blend è la nostra prima miscela in assoluto, realizzata negli anni ’50. Classico breakfast tea leggermente più leggero dei tradizionali Breakfast teas per l’aggiunta dell’aroma floreale del Darjeeling tea che sostituisce il corposo Assam tea. Il Darjeeling è poi perfettamente bilanciato con i toni agrumati del Ceylon tea ed i sentori caramellati del tè nero China Keemun.

Tè Babingtons Royal Blend

Il tè della Regina , creato per lei e regalatole durante la Sua ultima visita a Roma. Una miscela "maestosa", potente e aromatica, ricca di sfumature mielate e fruttate date dal China Keemun e dal Darjeeling e resa regale e leggermente floreale grazie al Formosa Oolong.