Comprare Tè


Ricevete la newsletter.

Notizie sul tè da Babington
Ricerca

Pasqua senza sensi di colpa

29 mar 2012

debondt cioccolata

 Il tè, lo sappiamo, fa bene alla salute e contiene molte sostanze benefiche tra cui polifenoli, sali minerali e vitamine, ma la notizia, che esce poco prima di Pasqua, "è troppo consolatoria per non

darla: chi mangia regolarmente cioccolato (ancorché fondente) si mantiene più magro di chi non lo gusta mai.

Lo afferma uno studio condotto da Beatrice Golomb del dipartimento di medicina dell’Università della Columbia a San Diego (e pubblicato sul numero del 26 marzo di Archives of internal medicine). "

Se poi ci si affida a Paul De Bondt, uno dei migliori cioccolatieri in Europa, per le uova di cioccolato, i tartufi al tè e le tavolette cru, il godimento è assicurato!

 


Drunch, l'aperitivo all'inglese

21 feb 2012

drunch aperitivo all'ingleseDrunch, slunch, lupper. Chiamatelo come vi pare, l’idea è davvero brillante!

Un momento di relax dopo una giornata di lavoro e prima di tornare a casa, uno spuntino tra il pranzo e la cena, che spesso sostituisce la cena stessa.

Arriva direttamente da Parigi e da Londra e a noi di Babington, quintessenza dell’englishness a Roma piace molto, tanto che abbiamo prolungato il nostro orario di apertura fino alle 21,30.

Uno spuntino prima di andare al cinema o al teatro, una merenda la domenica sera senza far tardi, un aperitivo ricco e gustoso nel tempio del tè a Roma. Pensateci, non è un’idea geniale?

San Valentino 2012

8 feb 2012
san valentino tèIl nostro S.Valentino è fatto di dolci e sfiziosi cup-cakes, torte decorate a forma di cuore, Lover’s Cookies, deliziosi biscotti al burro che all’interno custodiscono un messaggio d’amore e naturalmente dal Valentine’s Blend, la nostra miscela a base di tè nero di Ceylon "condito” con petali di rosa, fragole, zenzero e hibiscus… 


e il vostro?

Rievocare i tè vittoriani nel 2012

31 gen 2012

te vittoriano nel 2012Dal 30 gennaio al 3 febbraio dalle 17 un appuntamento imperdibile con l’atmosfera vittoriana degli Afternoon Teas. Per entrare un po’ nel "mood” giusto, ecco un po’ di storia…

La tradizione dell’afternoon tea nasce quasi per caso in Inghilterra intorno alla metà dell’800 grazie ad Anna Maria, settima Duchessa di Bedford, dama di corte della regina Vittoria. La Duchessa trovava l’attesa tra la colazione e la cena troppo lunga e così a metà pomeriggio si faceva portare in camera il tè e qualche stuzzichino: un’abitudine che inizialmente si svolgeva nell’intimità degli appartamenti privati a cui era ammessa qualche amica, ma che le signore con la loro innata capacità di creare momenti di incontro ben presto riuscirono a trasformare in un appuntamento quotidiano di gran classe.

Scoppia così una vera e propria moda degli afternoon teas durante i quali le padrone di casa davano sfoggio della loro ospitalità con cibi sempre più raffinati, argenterie, tovaglie ricamate e spesso anche con musica.

Le riviste femminili dell’epoca e i libri di etichetta non parlavano d’altro e persino gli ateliers di moda iniziarono a ideare e proporre alle signore modelli e stoffe adatte a realizzare i tea gowns, abiti meno costrittivi, da portare senza corpetti e leggermente sopra la caviglia. Molto anticonformisti per l’epoca…

Così, quella che nasceva allora come un’esigenza pratica, continua con grande garbo a dare un tocco di eleganza e grazia alle nostre giornate.

Quando Isabel Cargill e la sua amica Anna Maria Babington giunsero a Roma alla fine dell’800, il tè si comprava solo in farmacia. Il bisogno di un luogo dove potersi prendere "a good cup of tea” e la necessità di trovare
un’occupazione dignitosa per due signorine di buona famiglia portarono all’apertura di questa sala da tè.

Da allora sono passati tanti anni, ma la tradizione tutta femminile del tè vittoriano continua e ogni anno vi aspettiamo per rivivere l’atmosfera magica di quei tempi.

Buon Natale di Babington

29 nov 2011

natale babingtons 2011

E’ ora di pensare al Natale! Ai festeggiamenti e ai regali. E da Babington, mentre sorseggiate con calma il vostro tè, potete trovare nuove e gustose idee per quest’anno.

Dolci, biscotti e cup cakes freschi e decorati da portare in tavola, prelibati cioccolatini da offrire in ogni momento della giornata, zuccheri decorati e caramelle di Natale per dare quel tocco in più e tè, tanto tanto tè.

Come le profumatissime miscele di Natale, i Christmas Teas, quest’anno in due versioni a base di tè verde e a base di tè nero. Poi ci sono i regali. Eleganti scatole artigianali in cui potete mettere cose buone da mangiare, ma non solo anche porcellane e argenti da abbinare ai tè e alle novità 2011.

E per chi ne avesse bisogno, l’Apetto Babington vi può anche consegnare i pacchi a domicilio.

Buon Natale di Babington!

 

Gli appuntamenti di Babington 2011-2012

29 set 2011

babington appuntamenti

Finalmente martedì 4 ottobre riprendono, dopo la pausa estiva, gli Appuntamenti di Babington, i corsi che da qualche anno dedichiamo al tè e alle torte. E a febbraio tornano i Tè Vittoriani!

Martedì del tè

Quest’anno, sempre con la preziosa collaborazione di Carla Massi, abbiamo pensato di dedicare il primo incontro alle diverse varietà di tè per poi approfondire negli incontri successivi la conoscenza del tè partendo dai diversi paesi produttori ( India, China, Giappone e Taiwan e Ceylon). Infine a chiusura di questa serie di incontri abbiamo voluto dedicare una serata al cerimoniale del tè dall’epoca vittoriana fino ai nostri giorni.

Cake decorating

A novembre una serie di tre incontri dedicati alle torte decorate. Il metodo del piping, la lavorazione della pasta di zucchero e per Natale idee nuove e allegre per i dolci più festosi dell’anno. Il tutto naturalmente in cucina con le pasticcere di Babington.

Tè Vittoriani

Da lunedì 31 gennaio a venerdì 4 febbraio 2012 la terza e quarta sala ospiteranno i Babington’s Victorian Teas. Squisiti sandwiches, dolci e torte dell’epoca vittoriana accompagnati dai migliori tè serviti in raffinate tazze dell’epoca vittoriana apparecchiate su tovaglie antiche, serviti dalle nostre cameriere con gli originali abiti di quel periodo… Un momento magico da non perdere!